Le Radici dei Saperi Futuribili

Scienza & Conoscenza 2018 a Villa Caldogno


Prenderà avvio durante questo fine settimana la nuova edizione di Scienza e Conoscenza 2018: le Radici dei Saperi Futuribili.
Spaziando agilmente da temi finanziari e ambientali, la manifestazione offre anche mostre tematiche sul vetro e spettacoli per tutte le età.

Si inizia sabato 28 aprile ore 20.30 con la presentazione dell’intera rassegna, intrattenimento di magia e illusione con il Mago Andrea. Introduzione alle mostre dedicate al vetro con l’intervento del designer Diego Chilò. Apertura e visita guidata alle mostre di inVetro.
Presenti in mostra: Caron Vetrate Artistiche, Vetreria Cogo, Vetreria Farina, Parise Giovanni Soffieria, Parisevetro, Diego Chilò, Manuel Crestani, Simone Crestani, Giordano Giampaolo e Bruno Pedrosa.

Caldogno scienza conoscenza

Nel pomeriggio di domenica 29 si parlerà di scienze emergenti con due giovani ricercatori, Dott.ssa Laura Cattaneo e Dott. Matteo Savoini, dai nanomateriali  alla fisica dei cristalli liquidi. La sera del 1 Maggio un tema alla portata di tutti con la pseudoscienza spiegata dal Dott. Luigi Garlaschelli, chimico e divulgatore scientifico e scrittore, da diversi anni si interessa di anomalie, pseudoscienze e fenomeni paranormali. Mercoledì 2 maggio ore 20.30 si passa all’economia con il Prof. Luca Erzegovesi che introdurrà Nuovi modelli di business finanziari: i bitcoins, mentre giovedì 3 maggio, sempre alle ore 20.30, l’argomento chiave sarà come condurre Un corretto stile di vita. La Pro Loco di Caldogno ha inoltre programmato per il prossimo 24 giugno la prima marcia ricreativa-non-competitiva “Villa Caldogno”.

Primo approfondimento dedicato alle mostre sul vetro venerdì 4 maggio, ore 20.30, con Il vetro: tecniche di lavorazione ed esempi. La serata con il maestro veneziano Paolo Donà sarà accompagnata da una cornice musicale, cui seguirà la visita guidata alle mostre. Fine settimana intenso a cominciare dal pomeriggio di sabato 5 maggio Orchidee e grandi alberi; alle ore 15.00: O come orchidea, incontro pubblico con il prof Alberto Grossi, mentre alle ore 17 Orchidee consigli e mostra temporanea: saranno presenti soci locali dell’Associazione Atao per fornire spiegazione e consigli colturali oltre ad un venditore specializzato. Chiusura alle ore 20.30 SuPerAlberi e cultura con Pietro Maroè, presidente dell’associazione Superalberi. E’ un esperto forestale treeclimber di tradizione famigliare, scrittore “medico” di molti esemplari storici arborei. Domenica 6 maggio il Comitato Provinciale delle Pro Loco Vicentine ha scelto Villa Caldogno per la IV edizione di SAPORI PRO LOCO IN VILLA. Questa edizione 2018, senza dimenticare la vocazione al verde con la presenza di operatori specializzati, sarà dedicata alla presentazione ed alla degustazione di prodotti tipici vicentini. Nel parco della villa, alle oltre 60 bancarelle, che rappresentano da anni un appuntamento per chi ama l’artigianato locale e di qualità, si aggiunge quest’anno una eccezionale presenza di prodotti enogastronomici (intero lato Nord e nella prospiciente via Zanella, per l’occasione chiusa al traffico,). Fin dal mattino la giornata regalerà esempi di street food vicentini, con visite guidate al complesso palladiano con Adriano Palentini, animatore del territorio del Consorzio Vicenza Nord; durata ore 2.00 circa, costo 10 euro, prenotazione obbligatoria 328 0239560 – 1° turno ore 9.50 – 2° turno ore 14.50.

Secondo appuntamento e gran finale venerdì 25 maggio ore 20.30 con Piero Modolo che presenterà l’affascinante mondo del restauro della vetrata artistica. Un’arte “difficile”, un manufatto poco conosciuto che interseca singolarmente sapienza costruttiva, interpretazione tecnico/artistica e innovazione.

Per vedere il pieghevole informativo clicca qui

Ti potrebbero interessare anche questi articoli

simone negriLampi Creativi
artisti della ceramicaAlePOP
Villa CaldognoAlePOP
fondamenta nuove
Angelo Spagnolo